Cultura & Spettacolo

Crotone: C’é anche l’attore crotonese Carlo Gallo nel cast dell’ultimo film di Mimmo Calopresti

Sono iniziate lo scorso 22 ottobre, tra San Luca e Locri, in Aspromonte, le riprese del nuovo film di Mimmo Calopresti “Via dall’Aspromonte” ispirato al libro scritto da Pietro Ciriaco.
Protagonisti del film grandi nomi del cinema italiano come:Valeria Bruni Tedeschi (David di Donatello come Miglior Attrice Protagonista per “La pazza gioia”), Marcello Fonte (Palma d’Oro al Festival di Cannes 2018 come Miglior Attore con “Dogman”), Francesco Colella (interprete della serie “Trust” di Danny Boyle e “Zero Zero Zero” di Stefano Sollima), Marco Leonardi (“Maradona – La mano de Dios” di Marco Risi, “Anime Nere” di Francesco Munzi, “All the money in the world” di Ridley Scott), e con la partecipazione di Sergio Rubini (regista e attore di decine di film a partire dal film rivelazione “La Stazione”).
Un film che parla di voglia di cambiamento, che parte da ieri e si proietta nell’oggi attraverso la battaglia degli abitanti del borgo che chiedono una strada e una scuola per aprirsi al mondo.
Nel cast, tra i tanti nomi e volti noti del cinema, anche Carlo Gallo, giovane attore crotonese di talento che non nasconde la sua gioia e commozione.
“Ho lavorato con Mimmo nel suo film precedente “Uno per Tutti”, poi negli anni abbiamo avuto la possibilità di conoscerci meglio sia personalmente che artisticamente, ha visitato il Teatro della Maruca durante un passaggio estivo da Crotone, poi a Roma era in prima fila per assistere al mio spettacolo “Bollari: Memorie dallo Jonio”, ci incontriamo spesso al Nuovo Cinema Aquila del quale è direttore artistico.
Girare nella mia terra mi da speranza, il cinema porta vita e lavoro e poi abbiamo l’occasione di raccontarla senza falsi miti e cliché”.
Nel cast Carlo non è l’unico calabrese, il giovane attore pitagorico recita al fianco di Marcello Fonte con il quale ha instaurato uno splendido rapporto , tant’è che ci confida Carlo:
“È sempre allegro, canta, suona l’organetto, mette tutti di buon umore, a me sembra di vedere il troisi/benigni calabrese. Ogni giorno è un immenso piacere stargli accanto, è un maestro di semplicità una sorgente di purezza”.
Carriera in ascesa per il giovane attore crotonese che con passione insegue il suo sogno.

Articoli correlati