Sport

Crotone Calcio, Stroppa: “È una partita importante, giochiamo per vincere”

Dopo l’Arezzo, allo Scida arriva la Sampdoria per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Per la squadra di casa è sicuramente un test importante, al di la di come andrà.
Se per Di Francesco “l’obiettivo è passare il turno”, ciò che si aspetta Stroppa è invece “non vedere gli errori e le disattenzioni che si sono visti in campo con l’Arezzo”.
Ai suoi uomini, il tecnico rossoblu, chiede concentrazione e coraggio, importante per “mettere in difficoltà l’avversario”.

La Sampdoria – ha sostenuto Stroppa – é una squadra che, in questo momento, può avere delle difficoltà di identità totali, può concedere qualcosa, magari più di quanto potrebbe concedere fra due o tre mesi. È una squadra, come tutte le squadre di serie “A” che avendo calciatori importanti se gli lasci un piccolo spazio ti punisce. Ciò non toglie che non possiamo metterla in difficoltà, abbiamo nelle nostre corde la possibilità di metterli in difficoltà. Alzare l’asticella dell’attenzione il più possibile diventa imprescindibile da ogni avversario, a maggior ragione domani sera”.

“La squadra in settimana ha lavorato molto e aggiungiamo alla preparazione un’altra partita importante. Questo – ha proseguito Stroppa – é un percorso che ci siamo guadagnati. Se avessimo fatto amichevoli non saremmo arrivati così pronti, in questo periodo. È una partita importantissima, ci teniamo a passare il turno. Chiaramente giochiamo per vincere”.

Stroppa ha poi puntato sottolineato la positività che si registra in quest’avvio di campionato. “Il clima che ruota intorno alla squadra e alla società, ha sostenuto il tecnico è bellissimo, percepisco, all’interno e all’esterno delle belle sensazioni”.

Nel corso dell’incontro con i giornalisti il tecnico rossoblu ha avuto belle parole per Di Francesco che considera “un amico ma soprattutto un riferimento perché ha qualità indiscusse, riconoscibili. E’ uno degli allenatori che più apprezzo”.

In riferimento alla disposizione in campo dei suoi uomini, il tecnico del Crotone è alle prese con problemi in difesa. In vista del derby che apre il campionato, sabato 24 agosto con il Cosenza allo Scida resterà ai box per precauzione Spolli. La difesa, come rivelato da Stroppa, sarà schierata con Gigliotti a sinistra, Golemic centrale e Cuomo a destra. Unico dubbio a centrocampo, con la scelta tra Rutten e Mustacchio. In attacco Simy e Messias. Zak Ruggiero, il 18enne autore del gol partita nel match con l’Arezzo, partirà dalla panchina.

Fischio d’inizio domani, domenica 18 agosto alle 21.00.
L’arbitro incaricato di dirigere il match sarà Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata.
Il fischietto marchigiano sarà coadiuvato dagli assistenti Salvatore Longo di Paola e Antonino Santoro di Catania, mentre il ruolo di quarto ufficiale sarà ricoperto da Ivan Robilotta di Sala Consilina. Se con la Samp non si registra nessun precedente, sul curriculum di Sacchi compaiono invece 9 incroci ufficiali con il Crotone dal 2014 ad oggi: 5 sconfitte, 2 vittorie e altrettanti pareggi (solo un rigore fischiato a favore) fra Serie A, Serie B e Coppa Italia.