Cronaca

Crotone, avviato l’iter per la demolizione delle strutture abusive a ridosso del fiume Esaro

È partito l’iter per abbattere le strutture realizzate abusivamente a ridosso degli argini del fiume Esaro, nel popolare quartiere Fondo Gesù. Il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese ha emesso un’ordinanza lo scorso 8 aprile in cui ordina, all’ing. Giuseppe Germinara di avviare delle procedure previste per la demolizione d’Ufficio.
Nell’ordinanza viene specificato che “ sulle vie II trav. Achille Grandi e traversa Bruno Buozzi e precisamente a ridosso degli argini del fiume Esaro, insistono ormai da decenni numerose
costruzioni, tra le quali n. 27 boxes realizzati nel corso del tempo, ad opera di più soggetti la cui identificazione risulta particolarmente complessa per effetto di numerosi passaggi tra gli occupanti, che pertanto risultano ad ora ignoti. Dette opere si presentano ad un solo piano f.t., alcune delle quali con copertura contenente, probabilmente, fibre di cemento amianto (Eternit) e a nulla ha portato l’attività investigativa e di indagine svolta in loco, mirata all’individuazione dei soggetti autori dei lavori. Si comunica altresì che lo steso quartiere è spesso scenario di numerosi episodi delittuosi, finalizzati allo spaccio di sostane stupefacenti e a uso di armi; in proposito, nel recente passato, la locale Questura ha eseguito perquisizioni proprio all’interno di alcuni dei boxes sopra descritto”.
Leggi l’ordinanza