Cronaca

Crotone: Alla Provincia dipendenti sul piede di guerra

I dipendenti della Provincia di Crotone si dicono pronti a far sentire la loro voce.
La fumata nera in Prefettura, avvenuta venerdì scorso, con il no della Bnl, ad una anticipazione di cassa che permetterebbe loro di ricevere le tre mensilità che avanzano, ha allarmato e non poco i dipendenti che da mesi sono in assemblea permanente, nell’indifferenza di tutti.
Uno stato di agitazione che continua lo stato di agitazione e con esso i problemi per i dipendenti che da tre mesi non percepiscono lo stipendio.
Da mesi è fermo il tavolo di attuazione della legge Delrio, un osservatorio regionale che avrebbe dovuto fare il punto sulle competenze, gli esuberi e le deleghe.
Da quanto si apprende l’osservatorio si è riunito pochissime volte e la situazione negli enti intermedi è a dir poco critica.
Insomma, quel passaggio dolce ad un nuovo assetto istituzionale non si è affatto registrato.
si susseguono dunque gli incontri presso la sede istituzionale dell’ente intermedio pitagorico, incontri su incontri tesi a trovare una soluzione ad un problema che sembra interessare pochi.