Cultura & Spettacolo

Crotone: Al Museo di Pitagora il Festival della matematica (Fotogallery)

Non è stata solo la festa della matematica, delle scienze e della tecnologia quella vissuta stamattina presso il Museo di Pitagora, ma soprattutto la festa degli alunni delle scuole crotonesi.
Per la prima volta, lo Stem, (Science, Tecnology, Engineering, Match) promosso dal Miur ha visto protagonisti ragazze e ragazzi delle scuole cittadine.
Una iniziativa promossa dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Antonella Cosentino e che ha visto il fondamentale contributo della professoressa Rosanna Iembo, matematica di fama internazionale, recentemente insignita della menzione speciale della città di Crotone.
Lo Stem si rivolge soprattutto alle ragazze che vogliono intraprendere una carriera in campo scientifico.
Un modo molto efficace di superare anche un atavico pregiudizio su determinati indirizzi legati solo all’universo maschile.
Crotone per la prima volta, ed in luogo simbolo come il Museo di Pitagora, ha ospitato questa importante manifestazione.
L’esempio è proprio la professoressa Iembo che ha fatto della matematica e delle scienze la sua professione ma anche la sua passione che l’ha portata a raggiungere importanti traguardi anche negli Stati Uniti.
In particolare, oggi, la matematica crotonese ha presentato un suo lavoro che è stato già molto apprezzato negli Stati Uniti sul tema “donne pitagoriche, sinfonia e scienza”.
Le centinaia di alunni presenti hanno potuto apprezzare il linguaggio semplice ma particolarmente efficace della prof. Iembo, che letteralmente fa “innamorare” della matematica e delle scienze ed anche delle figure pitagoriche.
Oggi è la festa dello Stem ma anche la vostra festa” ha detto l’assessore alla Pubblica Istruzione Antonella Cosentino.
Mi auguro che vi avviciniate a queste discipline, che diventino la vostra passione oltre che professione. La scuola oggi è energia positiva e ci sono tante ragazze che possono tranquillamente accedere a facoltà scientifiche oltre che umanistiche. L’importante è che crediate in quello che fate. Con il vostro entusiasmo riuscirete certamente” ha detto l’assessore Antonella Cosentino.