Cronaca

Crotone, aggressione dottoressa: la professionista ringrazia Mustafà

Maria Carmela Calindro, la dottoressa aggredita da un uomo, davanti all’ospedale di Crotone, che ha tentato di ucciderla con un cacciavite perché le attribuiva la responsabilità della morte della madre, ha scritto un messaggio su quanto é accaduto. “Ringrazio – ha scritto la dottoressa – la magistratura, la polizia e l’ambulante che è intervenuto in mio soccorso. La polizia è stata tempestiva e impeccabile”. Il legale della professionista, Francesco Verri, ha detto che “si é trattato di un gesto di una gravità inaudita che ha colpito una donna, una dottoressa e l’intera categoria dei medici. L’aggressione è stata portata in modo brutale e a freddo con l’intento di uccidere. La dottoressa Calindro è stata salvata da un cittadino extracomunitario: senza il suo coraggioso intervento, adesso, staremmo raccontando un’altra storia”. (ANSA).

Articoli correlati