Cultura & Spettacolo

Crotone: Affidato, Loriga, Carlo e Angelo Gallo i personaggi “OK”

Consegnati, al Museo di Pitagora i premi “OK “, particolari riconoscimenti che la redazione di “Crotone OK” e il “Rosso-Blu” assegna da sette anni a quanti si sono distinti, uomini e donne che con il proprio operato hanno dato e continuano a dare lustro al territorio crotonese.

A ricevere il premio “Personaggio Ok 2017”, l’orafo Michele Affidato; Angelo e Carlo Gallo, che hanno ricevuto il premio “Messaggio Ok” e a Tobia Loriga a cui è stato consegnato il premio “Un Ok in rossoblu – Premio Peppino Messinetti”.

Un premio che nasce nel 2011- ha spiegato il direttore editoriale Antonio Gaetano – per evidenziare le positività di una realtà, qual’è quella crotonese, in cui si avverte forte l’esigenza di far emergere esempi positivi. Attraverso questo premio infatti si evidenziano uomini e donne  che sono motivo di orgoglio, e simbolo di speranza per chi é sognatore da sempre

Nelle precedenti edizioni sono stati premiati: l’ex Prefetto di Crotone Vincenzo Panico, Carmine Abate, Tina De Raffaele,  Massimo Drago, Simone Borrelli, Raffaele Vrenna senior e Francesco Verri.

Attimi di commozione hanno caratterizzato il momento in cui é stato ricordato il giornalista Don Peppino Messinetti, nel corso della consegna del riconoscimento a Tobia Loriga, molto apprezzato dal compianto giornalista che attraverso la sua penna ne delin anche i fratellieava sempre il coraggio e la determinazione.

Personaggio Ok dell’anno, l’orafo Michele Affidato, per essere riuscito a creare le condizioni affinché si desse vita al gemellaggio tra Czestochowa e Crotone ma anche per la nomina a testimonial Regionale dell’Unicef.

Premiati, inoltre, i fratelli Angelo e Carlo Gallo, due giovani che con non pochi sacrifici hanno deciso di tornare nella loro città, dimostrando a tutti che sei hai talento il successo arriva. Angelo e Carlo, quotidianamente, attraverso il “Teatro della Maruca” sono fortemente impegnati a dare una spinta positiva alla crescita culturale della città e dell’intero territorio.

Nel corso della serata molto apprezzato dal pubblico l’intrattenimento proposto da Angelo Gallo con le sue splendide creature, personaggi della fantasia che vanno ad arricchire di volta in volta le storie che vengono portate in scena al “Teatro della Maruca” e in giro per l’Italia.