Cronaca

Coronavirus, Crotone: parrucchiera vendeva prodotti senza autorizzazione: 5mila euro di multa e attività sospesa

La titolare di un’attività per parrucchieri, dovrà pagare una multa di 5mila euro poiché, nel corso di un controllo, effettuato dalla Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, è emerso che avrebbe venduto prodotti senza alcuna autorizzazione rilasciata dal Comune di Crotone.

La donna, che a seguito di un controllo, relativo all’osservanza delle disposizioni previste dal D.L. n. 19 del 25 marzo 2020, in relazione alle norme anti COVID , effettuato nella sua attività, era stata invitata ad esibire la documentazione in Questura dovrà inoltre pagare una multa di 400 euro per inosservanza del decreto anti Covid, dovrà sospendere per 5 giorni la propria attività. Questa, infatti, non rientra tra quelle consentite e individuate nei decreti del Governo.

A tale proposito, gli uomini della Questura comunicheranno al Comune di Crotone affinché emetta il provvedimento di cessazione immediata dell’attività.