Cronaca

Coronavirus, vende merce nel centro di Isola Capo Rizzuto nonostante il divieto, denunciato dalla Polizia Locale

Una persona è stata denunciata, questa mattina, dalla Polizia Locale di Isola Capo Rizzuto, per il reato di cui all’art. 650 del c.p che “in spregio ad ogni divieto e prescrizione dei noti DPCM, aveva posto in vendita della merce nel centro di Isola. La Polizia Locale, diretta dal Comandante Francesco Iorno, alla luce dei DPCM ha intensificato i controlli con 3 pattuglie operative in contemporanea sul territorio,unitamente a quella dei Carabinieri e con l’ausilio dei volontari delle guardie ecozoofile. “Stiamo materialmente attuando dei posti di controllo e fermando i veicoli che transitano a qualunque titolo negli abitati di Isola e delle frazioni. Occorre che quelle persone ancora dure di comprendonio capiscano che NON POSSONO USCIRE DI CASA se non per una ragione di lavoro, sanitaria o per stato di necessità”. E’ quanto sostiene il Comandante Iorno nel ricordare che “le “passeggiate” in 3 o 4 persone in auto con gli amici SONO VIETATE, a tale proposito rende noto chesi sta procedendo, senza remore a denunciare penalmente alla Procura della Repubblica. La collaborazione oggi più che mai è importante. Le forze dell’ordine – dichiara ancora Iorno – sono allo stremo in questi giorni, non solo i medici, (ai quali comunque va la nostra immensa stima e gratitudine perché sono davvero gli eroi di questi giorni). Faccio appello a tutti i genitori, affinché comprendano che non è momento di dialogo coi figli che non vogliono comprendere, è invece il momento di imporsi, se davvero tengono alla loro salute. Da diversi giorni inoltre i miei agenti stanno facendo una vera e propria ricognizione presso le abitazioni “estive” per censire persone o nuclei familiari rientrati dal nord Italia che non avessero ancora comunicato alle autorità sanitarie il loro spostamento. Quelle censite, col massimo riserbo, vengono comunicate tramite Carabinieri, alle autorità preposte. Proseguiamo con fermezza e senza sosta a controllare le attività commerciali che devono chiudere per disposizione dell’ultimo DPCM, anche se devo riscontrare che su Isola, la collaborazione di tutti gli esercenti è stata davvero massima, salvo qualche rara eccezione. Ho chiesto ai miei vigili se volessero fare un turn over nella marea di emergenze in cui veniamo allertati in ogni momento. Mi hanno risposto che indossano una divisa e che riposeranno passata l’emergenza. Perché – conclude francesco iorno, Comandante della Polizia Locale di Isola Capo Rizzuto -l’emergenza passerà. Pero’ c’è bisogno di intelligenza e collaborazione.