Cultura & Spettacolo

Coronavirus, una web radio che unisce la comunità: nasce GoodHouseRadio Casabona

A Casabona in “onda” per volare e “scoronare” un virus…
Essere bloccati in casa non significa per forza annoiarsi: piuttosto che poltrire pensando al perché sia cosi noioso stare a casa, di necessità si fa virtù!
C’è stato un tempo in cui il desiderio di volare lo si immaginava ascoltando la radio. Era il tempo delle radio libere. Ora tutto rivive, in quel di Casabona, con l’idea di una radio web, per spezzare la noia della reclusione forzata e per stare insieme, per raccontare storie, per divertire con momenti di satira, per cantar canzoni e riscoprire tradizioni, un’idea che è venuta a un gruppo di giovani casabonesi. Nasce così: GoodHouseRadio Casabona, la Radio che ti fa stare…”Bona a Casa”, parafrasando l’inglese. Nasce con due appuntamenti settimanali (ogni lunedì e venerdì dalle 18.30), per creare momenti di unione (via etere) tra vicini e lontani, e con la finalità di rendere lieto il periodo.
In ogni puntata rubriche culturali come “Stay ara Casa” e “Be positive” che propongono consigli su come impiegare il tempo in maniera costruttiva quali, per esempio, le visite online di musei e mostre importanti, siti dove è possibile scaricare libri ed audiolibri, film d’autore, corsi di lingue, corsi musicali e di chitarra e tanto altro. Spazi con interviste che ci raccontano della Comunità e non solo. All’interno del palinsesto radiofonico una rubrica musicale “I Cantagiati”, con testi inediti composti da casabonesi in ogni puntata. Un forum, inoltre, di interviste e testimonianze di chi occupa un ruolo dentro e fuori la piccola Comunità
dell’entroterra crotonese, dalle Autorità Civili e Religiose, dai medici ai giornalisti, anche da gente comune e operatori impegnati nei reparti COVID e altro ancora. Non manca l’appuntamento con la satira, principalmente quello a puntate con l’intervento puntuale del Premier Conte (ben imitato) che parla direttamente ai cittadini dell’antico Borgo casabonese.
GoodHouseRadio , questo il link : www.spreaker.com/user/ghrcasabona, trasmette ogni lunedì e venerdì dalle ore 18.30, staff composto da: Mario Cimieri che si occupa delle interviste e conduzione; Stanislao Palmieri, Antonio Iemma e Maria Emanuela Mascarocurano alcune rubriche mentre a Nicola Pellizzi e Maria Teresa Iovine è affidata la gestione dei social. Le grafiche ed il logo sono state realizzati da Roberto Vaccaro ed i jingle composti dal maestro Salvatore Palmieri. Una radio fatta con un semplice microfono ed un computer sfruttando una connessione ad Internet che mette tutti in contatto telefonicamente.
Come ogni ascoltatore della radio sa, è incredibile quante cose puoi vedere con le tue orecchie. (Anonimo) Ecco la valenza che assume la brillante iniziativa di questi ragazzi, proprio perché siamo tutti alla ricerca di qualcosa di interessante da fare, oltre ai libri, alle telefonate più lunghe del solito, alla TV ecc… come facciamo a stare a casa senza annoiarsi? Niente di così difficile, in questi giorni stanno nascendo tante iniziative per rimanere uniti anche se a distanza di sicurezza. Sta anche qui, con GoodHouseRadio, una piega nel ventaglio delle opportunità, una specie di “solidarietà social” in cui si diffonde cultura, condivisione e no, riduzione delle distanze a meno di un…”metro” e non ci si annoia per niente.

Mimmo Capria