Attualità

Coronavirus: test sierologici Ania per i carabinieri, la campagna nazionale parte dalla Calabria e tocca quattro regioni

“Sicuri Per La Tua Sicurezza” è l’iniziativa che il settore assicurativo, attraverso la Fondazione ANIA, sta portando avanti in favore dei carabinieri. Un aiuto diretto, è scritto in una nota, a chi è stato ed è ancora impegnato in prima linea nell’emergenza Covid-19, seguendo una collaborazione storica che va avanti da oltre un decennio. E’ stata così avviata una campagna di test sierologici destinati ai militari dell’Arma di tutta Italia, schierati sulle strade e a supporto della popolazione durante le varie fasi dell’allarme legato al Coronavirus. La Fondazione ANIA metterà a disposizione 35mila test sierologici per i Carabinieri da effettuare su tutto il territorio nazionale. L’iniziativa è partita in questi giorni coinvolgendo tra i primi i militari dell’Arma calabresi, con gli screening in corso di svolgimento in due sedi regionali: alla Scuola Allievi di Reggio Calabria e al Comando Legione di Catanzaro. Complessivamente sono stati già effettuati oltre 5mila test nelle prime 5 regioni coinvolte nel progetto: oltre alla Calabria, ci sono il Molise, l’Abruzzo, la Puglia, e l’Umbria. I prelievi si svolgono nelle caserme dell’Arma e, nelle prossime settimane, l’iniziativa proseguirà nelle altre regioni e si concluderà entro l’autunno. (ANSA).