Cronaca

Coronavirus, sono 12 i casi positivi nel Crotonese

Sono in tutto 12 i positivi al Covid 19 nel Crotonese. Lo si evince dal bollettino diffuso nella serata di sabato 5 settembre dall’Asp di Crotone. In particolare si tratta di 8 asintomatici e 4 sintomatici, tutti in isolamento domiciliare seguiti dal personale USCA, team composto da medici e infermieri impegnati nella gestione dell’emergenza sanitaria per l’epidemia da COVID-19, in particolare per il trattamento a domicilio dei casi sospetti o accertati.

Territorialmente, nel Crotonese i casi positivi sono così distribuiti:

Strongoli, 5 casi ad oggi è il comune con il numero più elevato di positivi. Si tratta di due casi relativi al focolaio sardo” ovvero persone che si sono recate in vacanza in Sardegna e hanno contratto il virus; tre sono casi di importazione, vale a dire soggetti che risultano positivi al SARS-CoV-2 e che provengono da altri Paesi (sia residenti in Italia che turisti)

Crotone, 4 casi. Si tratta di due casi riconducibili alla giovane donna di rientro da Malta risultata positiva e di un suo parente, mentre gli altri due, appartenenti allo stesso nucleo familiare, del posto, avrebbero contratto il virus da una persona straniera frequentata da entrambi.

San Mauro Marchesato due casi. Si tratta della bimba di due anni ricoverata a ferragosto in pediatria e poi dimessa che risultò positiva asintomatica e del padre risultato positivo sintomatico

Rocca di Neto, 1 caso asintomatico.

Si registra la guarigione di un caso a Pallagorio. A darne notizia ai suoi concittadini il sindaco Umberto Lorecchio. Il caso era venuto alla luce il 29 agosto, si trattava di una positività asintomatica. Ieri la comunicazione dell’Asp di Crotone dell’esito negativo dei tamponi eseguiti sul paziente, per cui – rende noto il primo cittadino di aver predisposto l’ordinanza di fine quarantena. Lorecchio nella sua nota sottolinea inoltre.”Il grande senso civico e soprattutto la grande responsabilità dimostrata dai pallagoresi”.

I dati sono riferiti a ieri sera ed evidenziano anche la presenza di 18 casi positivi all’interno del CARA di Sant’Anna.

Al 05.08.2020 i soggetti per i quali sono stati predisposti i tamponi sono 88 e dall’inizio della pandemia ad oggi sono 6751.