Attualità

Coronavirus: “Restate a casa, dateci la possibilità di aiutarvi”, le società di consegna a domicilio di Crotone al servizio dei cittadini

Con la pubblicazione del nuovo DPCM, questa mattina in tanti a Crotone si sono riversati nei supermercati della città creando così code interminabili.

Un gesto evitabile dal momento che il decreto consente di recarsi a fare la spesa, rispettando le distanze stabilite.

Purtroppo, mentre all’interno dei supermercati il flusso è stato regolamentato, consentendo l’ingresso pochi alla volta imponendo la distanza dalle casse non si può dire la stessa cosa all’esterno dove, in alcuni casi, le distanze di sicurezza da parte di chi si trovava in coda non sono state rispettate.

“Non bisogna assaltare i supermercati, la catena alimentare e di distribuzione non sarà mai interrotta e i supermercati saranno sempre riforniti”. E’ l’appello che il vice capo della Protezione Civile e coordinatore del Comitato tecnico scientifico Agostino Miozzo rivolge agli italiani. “I negozi di generi alimentari avranno tutto il necessario per la quotidianità – ribadisce – ci sarà tutto quello che serve e saranno sempre a disposizione”.

Per questa ragione abbiamo raccolto l’appello che in queste ore hanno lanciato le società di consegna a domicilio.

“Le società attive nel settore delle consegne a domicilio sul territorio di Crotone – scrivono Aldo Pantisano di Pronto Consegne e Giuseppe Scali de Il Genio – capiscono il particolare momento che sta vivendo l’Italia intera e nello specifico la nostra comunità di riferimento. Al fine di potervi aiutare, al fine di poter soddisfare le vostre necessità, è per noi fondamentale sapere di poter operare in un contesto più o meno sicuro, dove le possibilità di contagio siano ridotte al minimo. Considerando le restrizioni imposte dal decreto governativo agli spostamenti e alle relazioni sociali delle persone, è consigliabile non prendere d’assalto i supermercati, a garanzia della salute personale e collettiva. Chiediamo a tutti responsabilità e comprensione. La nostra disponibilità – concludono Pantisano e Scali – è totale se il nostro lavoro può svolgersi in condizioni di sicurezza e tranquillità. Vi preghiamo, quindi, di rimanere a casa, di mantenere la calma e di rivolgervi alle società di consegne o a chi in questi giorni si è messo volontariamente a disposizione per portare la spesa a casa. È un momento delicato in cui serve la massima collaborazione di tutti. Dateci la possibilità di aiutarvi. Grazie a tutti e coraggio. Uniti ce la faremo e presto ritroveremo insieme serenità e fiducia”.

Questi i recapiti telefonici:

Aldo Pantisano – Pronto Consegne 3318286900
Giuseppe Scali – Il Genio 3470240238