Attualità

Coronavirus, Palazzo Chigi precisa: “I congiunti sono anche i fidanzati e affetti stabili”

Dal 4 maggio ci si potrà muovere per andare a trovare i propri “congiunti” purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento interpersonale di almeno un metro e vengano utilizzate protezioni delle vie respiratorie” .
All’indomani della presentazione del DPCM da parte del premier Conte, da Palazzo Chigi è arrivato il chiarimento su chi e cosa si intende per congiunti. Dalla serata di ieri infatti intorno al termine “congiunti” si erano levate numerose perplessità, oggi finalmente chiarite.
Con “congiunti” si intendono «parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili”.