Cronaca

Coronavirus, il Viminale rafforza i controlli per far rispettare le nuove prescrizioni

Dopo l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza sullo stop al ballo e l’obbligo di mascherine dalle 18 alle 6, il capo di Gabinetto del Viminale, Bruno Frattasi ha inviato una circolare ai prefetti per invitarli a convocare i Comitati provinciali dell’ordine e della sicurezza in modo da organizzare i servizi di vigilanza sul territorio per far rispettare le nuove prescrizioni.

Frattasi invita i prefetti a coinvolgere sindaci e polizia locale “per le misure di vigilanza, prevenzione e controllo ritenute più idonee a scongiurare la violazione delle predette prescrizioni”.

Intanto, i gestori ricorrono al tar per chiedere l’immediata riapertura delle discoteche.

Sul fronte contagi, dati in calo nelle ultime 24 ore (379) ma con un ridotto numero di tamponi (6mila meno di ieri), mentre aumentano i ricoverati (810) e le terapie intensive (58). Dati che vengono letti con preoccupazione del Governo, che potrebbe mettere in campo nuove misure se il trend dovesse riportare i casi ai numeri del periodo del lockdown.

(foto archivio)