Cronaca

Coronavirus Fase 2, 6500 richieste di rientro in Calabria ad oggi

Da domani 4 maggio sarà consentito ai cittadini calabresi, bloccati fuori regione a causa del lockdown, di fare rientro presso la propria residenza.

In un solo giorno sono pervenute oltre 6500 richieste di rilascio del pin per accedere al form online di prenotazione rientri. Il sistema, da quanto si apprende ha elaborato tutte le richieste con successo.

Per il rientro in Calabria ad oggi risultato compilate più di 3500 schede.

Condizione imprescindibile, infatti , è quella posta dall’ordinanza numero 38 emessa il 30 aprile scorso dalla presidente Jole Santelli: chiunque abbia intenzione di rientrare dovrà manifestare questa sua volontà almeno 48 prima, attraverso il portale per l’emergenza coronavirus della Regione Calabria, raggiungibile all’indirizzo https://www.rcovid19.it/.

La Protezione civile regionale, guidata dal dirigente Fortunato Varone, seguirà attentamente le condizioni previste dall’ordinanza della presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, che prevede una procedura il rientro consentito solo se la Calabria è la propria residenza.