Cronaca

Controllo sul territorio

I Carabinieri della Compagnia di Crotone unitamente ai colleghi del Comando Compagnia di Rossano, durante il servizio di Ordine Pubblico in occasione dell’incontro di calcio “ Crotone – Bari” hanno deferito in stato di libertà un giovane tifoso crotonese perché trovato in possesso, a seguito di perquisizione personale di un artifizio pirotecnico, mentre tentava di entrare allo stadio. Nel corso della perquisizione il ventunenne è  stato trovato in possesso di circa 3 grammi di marjuana e successivamente segnalato alla prefettura per uso personale di stupefacenti insieme ad un coetaneo che  aveva occultato nella tasca dei pantaloni un grammo di hascisc.\nNelle stesse ore, il Nucleo Radiomobile comandato dal Maresciallo Capo Vittorino Calandriello, intercettava il 36enne Pasquale Laforgia , personaggio noto per i suoi precedenti penali, mentre cercava di allontanarsi con la bicicletta dal posto di blocco. L’uomo era infatti agli arresti domiciliari per un reato di estorsione, pertanto è stato tratto in arresto in flagranza per evasione.  Nell’udienza di convalida, è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.\n\n\n\n\n