Cronaca

Contrasto allo spaccio di stupefacenti, un arresto e una denuncia nel Catanzarese

Nella giornata di ieri i militari della stazione di Squillace e Catanzaro Santa Maria, nel corso di un’attività di controllo del territorio notavano due giovani di cui uno poi risultato minorenne passeggiare lungo la strada decidendo di controllarli. Poiché l’atteggiamento dei due al momento del controllo appariva piuttosto nervoso i militari decidevano di sottoporli a perquisizione. Se il maggiorenne veniva trovato in possesso di una dose di marijuana e quindi poi segnalato alla prefettura quale assuntore, il minorenne veniva trovato con diversi involucri per oltre 12 grammi della stessa sostanza. Ancora più sospetto è apparso il giovane, classe 2004, quando i militari gli hanno fatto presente di dover estendere la perquisizione al domicilio. Giunti in casa i carabinieri trovavano il padre, peraltro già noto proprio per problemi inerenti gli stupefacenti. La perquisizione nell’abitazione portava a rinvenire quasi 250 grammi di marijuana, 16 piante di marijuana alte circa 1.20 m e 25 grammi di semi di canapa nonché una bilancia. Il padre si è assunta la paternità di tutto lo stupefacente rinvenuto ed è stato perciò tratto in arresto. Si tratta di f. B. Classe 1954 che al termine delle formalità di rito è stato tradotto in regime di arresti domiciliari.