Cronaca

Continua il dominio della Fiat Panda: è l’auto più venduta nel primo semestre del 2019

La Fiat Panda nacque dalla matita di Giorgetto Giugiaro nel 1980, e rappresentava una proposta da parte della casa automobilista per la riconquista del mercato delle utilitarie. L’intenzione della Fiat, grazie alla Panda, è stata quella di sostituire due grandi vetture che hanno fatto la storia del nostro paese: la 126 e la 127.

Ancora oggi, dopo quasi 40 anni, la Fiat Panda continua a registrare risultati a livello di vendita strabilianti. La citycar infatti è stata confermata come auto più venduta in Italia già nel primo semestre di questo 2019. Con oltre 11 mila vetture vendute nel mese di giugno, la Panda ha registrato un totale di 79.979 vendite, conquistando così il primato nel nostro paese.

Dopo la Panda, il modello più venduto nel nostro paese è la Lancia Ypsilon (34mila auto), mentre in terza posizione troviamo la Renault Clio (28.000 vetture). In cima, però, c’è sempre lei: la Panda resta la più cercata sia nei concessionari che nei portali come automobile.it, visto che oggi c’è anche il canale online da tenere in considerazione. Che sia sul web o meno, comunque, il risultato per la Fiat non cambia: il suo modello continua ad essere il più amato in Italia.

Gli anni passano, la Fiat Panda continua a convincere

La Panda, col passare degli anni, si è evoluta (tre cambi di modello complessivi) ed ha tenuto sempre testa alle concorrenti estere. Ha inoltre stabilito dei record di lunghezza, la Panda è stata la prima vettura infatti con lunghezza inferiore ai 4 metri con motore diesel (1986) ed anche una delle prime autovetture ad avere un’alimentazione elettrica (era la Panda Elettra del 1990). Come citycar, è stata anche la prima ad aggiudicarsi il premio Auto dell’anno nel 2004 e con il modello 4×4 è arrivata a scalare l’Everest, raggiungendo i 5200 metri.

Questo successo, poi, è dovuto anche ai suoi prezzi, che sono rimasti sempre concorrenziali: invece di aumentarli, la Fiat li ha in questo caso abbassati. A dicembre del 2018 si è arrivati addirittura a 7.000 euro, esclusi costi di immatricolazione. Una storia importante, un presente convincente: la Panda continua a riscuotere successo per merito delle sue caratteristiche uniche, che l’hanno resa negli anni l’auto più amata dagli italiani.