Politica

Consiglio regionale sospeso per black out



Sospesi i lavori del consiglio regionale della Calabria riunitosi questo pomeriggio per discutere del Piano regionale dei trasporti.
I lavori sono iniziati con un minuto di silenzio per le vittime dell’incidente ferroviario in Puglia, la parola è passata poi all’assessore regionale ai trasporti Francesco Russo.
Dopo pochi minuti, si è verificato un black-out ha fatto.
Sono saltate le luci e una volta tornata la luce nell’aula del Consiglio é saltato l’impianto audio.
Il presidente Nicola Irto visto il perdurare del problema ha disposto la sospensione.
In discussione un solo punto all’ordine del giorno: la proposta preliminare di Piano regionale dei Trasporti.
Quattro gli elementi fondamentali sulle quali intende muoversi il nuovo piano: la sostenibilità, lo sviluppo economico, l’accessibilità interna e l’accessibilità interna.
Dieci gli obiettivi e le azioni fissate dal piano, a loro volta articolate in 10 misure per ogni azione.
Una serie di misure riguardano anche l’area portuale di Gioia Tauro, nella quale è prevista la realizzazione di un polo manutentivo, un polo transhipment, un polo energetico ed un polo agroalimentare, da affiancare alla istituzione della ZES, ZTS, un’area logistica integrata, un One stop shopping, il gateway ferroviario, il bacino di carenaggio, interventi infrastrutturali lineai e di nodo, un campus dell’innovazione.