Politica

Commissariamento PD a Crotone, in trecento restituiscono le tessere

Trecento le tessere di partito che sono state restituite a Crotone, da altrettanti tesserati del PD, dopo la decisione del Commissario regionale, Stefano Graziano di azzerare le cariche e inviare Franco Iacucci in qualità di commissario.

La notizia è stata diffusa ieri dal segretario provinciale Gino Murgi e segue a ruota la conferenza stampa, svoltasi nella sede di via Panella nel pomeriggio di lunedì 22 luglio e convocata dalla segretaria cittadina commissariata, Antonella Stefanizzi.

In quella occasione, e alla presenza anche di tre esponenti regionali del partito, la segretaria cittadina, ha chiesto l’annullamento del provvedimento così come era stato fatto da numerosi esponenti del PD pitagorico attraverso numerosi comunicati stampa.

Nel suo intervento, durante la conferenza stampa Antonella Stefanizzi ha reso noto di voler rivolgersi alla commissione di garanzia, nel caso in cui il provvedimento non venga annullato da un intervento del segretario nazionale Nicola Zingaretti, al quale si sono rivolti Sebi Romeo, Mauro D’Acri e Enzo Bruno.

Il commissariamento del PD Crotonese nasce dal mancato rispetto della linea indicata dal partito, ovvero, nessun accordo, nessun dialogo con la maggioranza che guida il Comune di Crotone “senza se e senza ma”.