Cronaca

Cirò Marina (KR): non si fermano all’Alt dei carabinieri, denunciati tre fratelli

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cirò Marina hanno deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone tre fratelli, rispettivamente di 26, 23 e 19 anni, ritenuti responsabili di detenzione illegale di sostanze stupefacenti, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, nonché, per il guidatore, rifiuto di sottoporsi ad accertamenti sull’uso di sostanze stupefacenti.
Nello specifico, nel primo pomeriggio, sulla SS.106, i militari hanno intimato l’Alt ai tre giovani notati a bordo di un’autovettura. Alla vista dei carabinieri, i tre hanno proseguito la marcia, tentando di sfuggire al controllo e costringendo i militari ad un breve inseguimento, durante il quale uno degli occupanti ha lanciato dal finestrino dell’autovettura due involucri. Raggiunti e bloccati, i tre, durante le operazioni di polizia, hanno profferito frasi minacciose e oltraggiose nei confronti dei militari. Inoltre, il conducente si è rifiutato di sottoporsi ai dovuti accertamenti tossicologici e, pertanto, è stato denunciato, alla competente Autorità Giudiziaria, con il conseguente ritiro della patente di guida. Recuperati gli involucri dei quali i giovani si erano disfatti, all’interno è stata accertata la presenza di 15 grammi di marijuana e 0,30 grammi di cocaina, tutto posto in sequestro.