Politica

Cirò Marina: Il consiglio comunale vota il dissesto e Fratelli d’Italia non ci sta

Vista l’impossibilità di chiudere  a pareggio il bilancio la maggioranza del consiglio comunale di Cirò Marina ha votato il dissesto finanziaro. Tale scelta non trova d’accordo il gruppo di Fratelli d’Italia che  attraverso una nota del portavoce cittadino Maria Daniela Panteca fa sapere che:“La situazione economica finanziaria di Ciro’ Marina è precaria e avrà delle ripercussioni pesanti per tutta la popolazione.
Il risultato odierno- si legge nella nota –  non è da imputare solo ad una cattiva gestione, ma anche all’inadeguatezza di valutare aspetti necessari per il paese.
In campagna elettorale si è sbandierato con striscioni pubblicitari il debito esistente, annunciando con slogan il risanamento delle casse comunali: tutto ciò non è avvenuto”.
“Si doveva cercare di valutare in comune accordo scelte ed opportunità per il bene di tutti: alla richiesta di indire un Consiglio Comunale il 4 agosto da parte del Consigliere Salvatore Malena e di altri Consiglieri di minoranza per valutare alcuni aspetti di bilancio ed evitare tutto ciò non è stata data alcuna risposta.
Ci siamo trovati oggi – sostiene la portavoce di Fratelli d’Italia – ad avere solo l’annuncio senza alcun modo di comprendere tutti gli aspetti. Considerata la gravita’ dei fatti richiediamo le dimissioni di tutti per aver abbandonato il paese ad un futuro non proprio roseo.
La dichiarazione del dissesto- conclude Maria Daniela Panteca – è la decisione più semplice, ma non si tratta di politica, di gestione del paese e del bene comune: si è tenuto in considerazione solo l’ultimatum del Prefetto”. Nei prossimi giorni sarà indetta una conferenza stampa da Fratelli d’Italia per chiarire tutti gli aspetti tecnici della situazione con un’analisi dettagliata.
Comune-di-Ciro-Marina