Attualità

Chiusura guardia medica a Melissa, Raffaele Falbo: “Non è possibile che non si ascoltino le Amministrazioni Comunali”

“Non basta inviare una comunicazione o affiggere ad una porta un foglio ritenendo così di aver risolto il problema; non è assolutamente accettabile che in un paese come Melissa la guardia medica possa restare chiusa; non è ammissibile che ciò possa avvenire senza sentire l’ esigenza di convocare preventivamente le amministrazioni Comunali, coinvolte da questo pericoloso disservizio, per cercare di individuare insieme un percorso volto alla risoluzione del problema”. È quanto scrive il sindaco di Melissa Raffaele Falbo in merito alla situazione che si è venuta a creare nel comune del crotonese.
“Nei giorni scorsi – scrive Falbo – ho sentito i Dirigenti dell’Asl di Crotone che mi hanno spiegato le motivazioni rispetto a quello che sta succedendo. Credo però che non basti solo dire che non ci sono medici e non possiamo fare nulla. Il 23 Dicembre il consiglio Comunale di Melissa si occuperà di questo argomento ed avanzerò delle proposte che prima vorrò condividere con il Consiglio Comunale. Sicuramente non abbiamo medici ma in un paese normale, dove proprio in queste ore la Sanità è tornata al centro del dibattito nazionale, non è possibile rinunciare a questo presidio. Togliere le guardie mediche nei paesi dell’entroterra, con ospedali lontani e la viabilità che noi tutti conosciamo è vergognoso”.