Cronaca

Carabinieri scoprono due bunker per latitanti

I carabinieri hanno scoperto a Ferdinando, nella Piana di Gioia Tauro, due bunker per latitanti della ‘ndrangheta attualmente inutilizzati. I bunker erano stati realizzati in due ville disabitate realizzate abusivamente sul demanio marittimo e riconducibili, secondo gli investigatori, alla cosca dei Bellocco. La scoperta dei due bunker è avvenuta nel corso di un servizio di controllo del territorio coordinato dalla Compagnia di Gioia Tauro, con il supporto di personale della Capitaneria di porto, e finalizzato proprio al ritrovamento di rifugi utilizzati da latitanti. Nei due bunker, muniti entrambi di impianto elettrico e di aerazione, sono state trovate varie suppellettili tra cui sedie e ventilatori, oltre a ritagli di giornali locali. Nei nascondigli si accedeva tramite una botola in cemento armato, a scomparsa, scorrevole su binari metallici.