Politica

Capo Colonna, ritardi nell’avvio dei progetti: Margherita Corrado (M5S) chiede accesso agli atti

“I progetti finalizzati al miglioramento della fruizione del Parco e del Museo archeologico di Capo Colonna non possono attendere oltre”. È quanto scrive in una nota la senatrice Margherita Corrado in cui informa che: “Per verificare la natura dei ritardi accumulati, oggetto delle giuste rimostranze e preoccupazioni dell’utenza, ho inviato agli uffici (regionali e nazionali) del Ministero per i Beni e le attività culturali due distinte note contenenti altrettante richieste di accesso agli atti. Si riferiscono l’una all’affidamento dei servizi aggiuntivi alla Fondazione Odyssea sulla base di un progetto approvato dalla Regione fin da ottobre 2014 (!) e finanziato con poco più di 100.000 euro, e l’altra alla realizzazione dell’intervento progettato e finanziato dal FAI insieme all’ex Polo Museale della Calabria dopo il risultato lusinghiero riportato da Capo Colonna nel censimento 2016 “I Luoghi del Cuore”. Quest’ultima iniziativa,- conclude la senatrice Corrado – in particolare, mira a restituire ai visitatori l’opportunità di affacciarsi dal ciglio del terrazzo che incombe sulla scogliera situata a valle del tempio di Era Lacinia e di avvicinarsi fino a qualche metro dalla celebre colonna dorica, come annunciato nella conferenza stampa congiunta FAI-MiBAC della scorsa primavera”.