Sport

Buona prestazione degli atleti di Crotone al 35° Campionato Italiano Sci Vigili del Fuoco, in Val di Fassa

Buona la prestazione degli atleti vigili del fuoco di Crotone al 35° Campionato Italiano Sci Vigili del Fuoco, in Val di Fassa appena conclusosi.
Anche quest’anno non è mancata la presenza del gruppo sportivo sci Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Crotone, sei i componenti che sono partiti per raggiungere Val di Fassa e le suggestive Dolomiti, il Capo Reparto Luigi Sculco accompagnatore degli atleti vigili, per la disciplina dello sci alpino, capo squadra Corapi Antonio, vigile coordinatore Luzzaro Pasquale, vigile coordinatore Scotta Salvatore, vigile esperto Fabiano Giovanni, per la disciplina dello snowboard vigile coordinatore Francesco Lavigna.
Tra i quasi mille iscritti da tutta Italia la prestazione degli atleti vigili del fuoco di Crotone è stata buona, che nonostante la grande differenza agonistica con colleghi del nord Italia, hanno ben figurato arrivando tutti al traguardo portando punti al comando di Crotone, nei 92 iscritti della disciplina dello snowboard il vigile Lavigna Francesco porta a casa un 16° posto nella sua categoria.
Il gruppo pitagorico a tale proposito ringrazia, attraverso una nota stampa, il Comandante Provinciale Antonino Casella che ha creduto negli atleti dando la possibilità di rappresentare la Calabria ad una manifestazione diventata ormai da anni appuntamento fisso per gli amanti degli sport invernali del Corpo Nazionale.
Il campionato rappresenta un momento d’incontro tra colleghi e delle rispettive famiglie, un momento per ricordare tutto il lavoro fatto durante l’anno in una tre giorni di spensieratezza e sportività.
Durante la cerimonia di apertura i saluti delle massime autorità si è ricordato, con un minuto di silenzio, i colleghi che sono venuti a mancare nell’ultimo anno durante la loro attività.
Il gruppo ritorna a casa con un ricordo sicuramente indelebile, di questa ennesima esperienza sportiva. Ciò che il gruppo auspica è di poter continuare ad essere presenti, ancora più numerosi nei prossimi anni.
I Vigili del Fuoco crotonesi sperano che un giorno tutto il Campionato possa, nei prossimi anni, tenersi in Calabria, affinché si possa promuovere il territorio, in aprticolare quello silano e le località sciistiche che tanto meritano.