Cultura & Spettacolo

Bacalov da il via al Festival dell’Aurora- Festival d’Autunno

“Vincere l’oscar è come vincere alla lotteria, i veri riconoscimenti sono quelli che ti arrivano dai colleghi, dalle nomination, ovvero musicisti che giudicano musicisti, così Luis Bacalov ai microfoni dei giornalisti prima dell’avvio della prima delle nove serate che caratterizzano il Festival dell’Aurora, festival d’autunno. Il premio Oscar ha ripercorso le tappe della sua vita artistica caratterizzata dalle collaborazioni con i registi Pasolini, Fellini e Troisi che avrebbe tanto voluto conoscere poiché. Per il premio oscar piccoli granelli di sabbia possano davvero far molto in ambito culturale. Dopo il confronto con i giornalisti il sipario si è aperto sulla rassegna ed in particolare su uno spettacolo che ha piacevolmente avvolto i numerosi presenti.  Tre pianoforti, un palcoscenico, 100 minuti di musica. Con “3 piano generations” ha preso il via, al teatro Apollo di Crotone il Festival dell’Aurora-Aurora d’Autunno diretto da Franco Eco. Protagonisti al pianoforte il Premio Oscar Luis Bacalov, la “top jazz” Rita Marcotulli ed il giovane Alberto Pizzo. L’evento ha messo a confronto tre generazioni di musicisti. E’ stato possibile ascoltare brani jazz, classici, colonne sonore di film che hanno rappresentato la storia del cinema, Una serata a dir poco meravigliosa che si è chiusa con la superba esibizione della celebre Ave Maria (Bach/Gounod).