Cronaca

Avviso di garanzia all’assessore Gentile: “Lo interpreto come un atto dovuto”

Riceviamo e pubblichiamo

L’assessore Sabrina Gentile conferma di aver ricevuto stamani un avviso di garanzia e la richiesta di documenti e atti da parte della Guardia di Finanza concernenti l’attività amministrativa nei settori delle Attività produttive e dell’Annona.
Considerata la trasparenza del suo operato, lo interpreta come un atto dovuto in funzione del ruolo ricoperto.
Ha da subito collaborato agevolando le investigazioni, svolte nell’interesse dei contribuenti, dell’intera comunità e anche della stessa amministrazione comunale.
Ha manifestato ai militari operanti e, attraverso di loro, alla Procura della Repubblica la sua ampia disponibilità anche per far sì che, se sono stati commessi reati, gli stessi siano accertati e perseguiti.
Avv. Francesco Verri