Cronaca

Avevano cinque kg di pasta di cocaina sotto il sedile dell’auto, arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato due uomini trovati in possesso di 5 kg di pasta di cocaina. E’ accaduto a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, lo scorso 19 ottobre, ma la notizia e’ stata resa nota solo oggi. Gli agenti del commissariato di Villa San Giovanni, diretto dal vice questore aggiunto Filippo Leonardo, hanno rinvenuto pasta di cocaina sotto un sedile, nel corso di una perquisizione all’interno di un’autovettura condotta da Alfonso Vella, 54enne di Castelvetrano, nel trapanese, in compagnia di Antonino Cardella, 57enne di Palermo.
I due sono stati tratti in arresto dagli agenti della Polizia di Stato, nel convalidare l’arresto dei due, l’autorità giudiziaria ha disposto la custodia in carcere per Vella e gli arresti domiciliari per Cardella. L’ulteriore attività di indagine svolta dagli agenti del Commissariato di Castelvetrano ha consentito di scoprire, nella residenza di Vella, un laboratorio per la raffinazione della pasta di cocaina e per il taglio della droga, nella disponibilità del figlio 23enne, Giuseppe, arrestato anch’egli per produzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Dai 5 kg di pasta di cocaina si sarebbero potuti ricavare circa 25 kg di polvere di cocaina, per un valore di oltre 500 mila euro.
L’arresto si è verificato lo scorso 19 ottobre ma è stato reso noto solo nella giornata di oggi