Cronaca

Arresti per spaccio di droga a Catanzaro Lido, 43 denunciati

Un vasto traffico di sostanze stupefacenti è stato scoperto dalla Polizia di Catanzaro Lido.
Ben 11 le ordinanze di applicazione di misure cautelari ed altre 43 persone sono state denunciate.
Il reato contestato a tutti, a vario titolo, detenzione ai fini di spaccio e di spaccio di sostanze stupefacenti.
In prevalenza si tratta di persone di etnia rom residenti  nei quartieri Aranceto e Viale Isonzo.
I destinatari delle misure cautelari hanno l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per tutti i giorni della settimana ed obbligo di dimora, con divieto di allontanarsi dalle loro abitazioni tra le 21 e le 7.
L’operazione è scaturita dalla precedente operazione, denominata “Lido pulita”.
In quella occasione vennero arrestate persone considerate legate alla criminalità rom e residenti nel quartiere marinaro.
Dall’indagine è emerso come il traffico di sostanze stupefacenti fosse la fonte primaria, se non esclusiva, di sostentamento dei nuclei familiari interessati dal provvedimento e come gli stessi avrebbero gestito un notevole volume di traffico di droga. I consumatori, anche quelli occasionali, potevano contare sui componenti del gruppo e sui loro presunti fiancheggiatori considerandoli “sicuri e costanti punti di riferimento per l’approvvigionamento”.
Dall’attività di polizia è emersa, poi,  la trasversalità del mondo degli assuntori di droga, composto da persone di un’ampia fascia di età e di ogni ceto sociale.