Cronaca

ARRESTATI SCAFISTI SBARCO CROTONE

Tre somali sbarcati stamani a Crotone dal rimorchiatore “Bourbon Argos” sono stati sottoposti a fermo con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Al termine delle indagini, condotte dalla squadra mobile e dai finanzieri della Sezione operativa navale di Crotone, coadiuvati dalla Capitaneria di porto, i tre sono stati accusati di essere gli scafisti del gruppo di migranti soccorso in mare dal rimorchiatore “Dignity I” e successivamente trasbordati sul rimorchiatore approdato stamane a Crotone. Gli investigatori hanno sentito i migranti già a bordo, prima dello sbarco, e sono così riusciti, non senza difficoltà, a raccogliere alcune testimonianze che hanno indicato in Seidou Diouf, 28 anni, Ousmane Ning (39) e Ibrahim Salulo (31) gli scafisti. Molti non hanno cooperato con gli investigatori per timore di ritorsioni ad opera di altri complici dell’organizzazione criminale che ha gestito il viaggio illegale verso l’Italia. Dall’ascolto dei migranti gli investigatori hanno appreso anche che, dopo un’attesa più o meno lunga, erano partiti dalla Libia il 18 giugno a bordo di un gommone condotto con diversi ruoli dai fermati. (ANSA).