Cronaca

Arrestati gli assassini di Anatolij Korol

Sono stati rintracciati in Calabria i due giovani, uno maggiorenne ed un altro minorenne, condotti in caserma e che potrebbero essere coinvolti nella rapina ad un supermercato di Castello di Cisterna (Napoli) per sventare la quale, sabato scorso, è morto il 38enne ucraino Anatolij Korol. Al momento i due sono sottoposti ad un interrogatorio. In caserma c’è anche il procuratore di Nola, Paolo Mancuso, e il legale della famiglia dell’ucraino Giuseppe Gragnaniello.