Cronaca

Arrestati due scafisti

A seguito della serrata attività d’indagine condotta dalla Squadra Mobile e dal personale della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Crotone, sono stati individuati e tratti in arresto i cittadini siriani Alkenani Mohammad, 26 anni e Mahmud Rafahi Ammar 34anni. I due sono accusati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. In particolare i due avrebbero condotto in Italia il gruppo di migranti intercettati, alle prime ore del 14 luglio, a bordo di un veliero della lunghezza di circa 30 metri, battente bandiera statunitense, a largo della foce del fiume Neto. L’attività di ascolto dei migranti, proseguita ininterrottamente, ha consentito agli investigatori di individuare, a fatica, tra i migranti, coloro i quali si sono resi disponibili ad offrire la propria collaborazione dimostratasi determinante per l’identificazione dei due scafisti, significando che molti di essi non hanno inteso offrire alcuna forma di cooperazione, per timore di ritorsioni ad opera di altri complici dell’organizzazione criminale che ha gestito il viaggio illegale verso l’Italia. Dall’ascolto dei migranti si è appreso che gli stessi, dopo un’attesa più o meno lunga, erano partiti dalle coste turche il 9 luglio u.s. a bordo di un veliero bialbero condotto dagli arrestati. Dopo le formalità di rito, quest’ultimi, sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Crotone per ivi rimanervi, a disposizione dell’A.G. competente, in attesa del rito direttissimo.

\n