Sociale

Ammortizzatori sociali, da domani al via Piano del Lavoro

Si è conclusa la riunione in prefettura a Catanzaro tra una delegazione di sindacalisti Uil e Uiltemp e di lavoratori percettori di mobilità in deroga, il prefetto di Catanzaro Luisa Latella, il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio e l’assessore regionale alle Politiche del lavoro Federica Roccisano. I lavoratori, giunti nel capoluogo da tutta la regione per chiedere il pagamento delle spettanze pregresse, alcune delle quali risalenti al 2014, avevano attuato un presidio davanti alla Cittadella regionale degli uffici proprio in vista dell’incontro convocato nel pomeriggio in Prefettura. “In questa riunione – ha detto Santo Biondo, segretario generale della Uil calabrese – si sono distinte le responsabilità. Per quanto riguarda la copertura dei pagamenti relativi al 2014 si è confermata l’impasse già nota, relativa al mancato pagamento degli arretrati, a livello ministeriale malgrado gli impegni assunti come prioritari nella famosa Cabina di regia per la Calabria. In questo senso il Governo deve essere chiamato a rispondere delle sue responsabilità. Sul punto abbiamo dato la nostra disponibilità ad attendere fino a venerdì prossimo, dopodiché sarà mobilitazione”. “E’ stato verbalizzato che da domani – ha aggiunto Biondo – inizia la fase operativa di elaborazione del Piano del lavoro, mirato a svuotare il bacino degli ammortizzatori sociali in deroga, attraverso l’utilizzo di vari strumenti di sostegno all’occupazione e a politiche attive”.