Sport

Alla Fishingmania Catanzaro il Campionato italiano di traina costiera per società.

Con un pescato da 45 chili e 250 grammi Fishingmania Catanzaro è la società vincitrice del Campionato italiano di traina costiera per società. Dopo due giorni di battute di pesca serrata nelle acque crotonesi,
che hanno visto sfidarsi nello Ionio, 15 equipaggi del Sud d’Italia, di Puglia, Calabria, Campania e Sicilia, oggi, nel primo pomeriggio, nella sede della Lni di Crotone, la premiazione, nel corso di una cerimonia molto partecipata. L’evento sportivo, di respiro nazionale, e’ stato un successo, targato Lega navale di Crotone, che ha avuto l’onore e l’onore di organizzare la manifestazione, in collaborazione con Yachting Kron club, Coni point provinciale, Comune di Crotone e Capitaneria di porto. La macchina organizzativa della Lega navale di Crotone e’ stata impeccabile e i complimenti sono giunti da tutti gli equipaggi partecipanti. “Sono state due giornate di sport perfette – ha commentato il presidente
della Lega navale di Crotone, Giovanni Pugliese – all’insegna dell’agonismo ma anche del rispetto e dell’amore per il mare. Sono stati pescati soprattutto alletterati ma abbiamo avuto molti rilasci di prede protette, come piccoli di pesce spada”. Al termine delle due manche previste, la società vincitrice del titolo di campione d’Italia traina costiera per società è stata Fishingmania Catanzaro, di Davoli, partecipante con due equipaggi composti da Giuseppe Conti, Antonio Lioi, Fernando Pacicca, Piero Lagani, Dario Napolitano, Davide Stana’ e Leonardo Calio’. Sul secondo gradino del podio, i padroni di casa: la Lega navale Crotone, con i suoi due equipaggi (Giovanni Pugliese, Ottavio Cavallaro, Elio Siniscalchi, Pasquale Sestito, Salvatore Tiano, Adolfo Stigliano, Andrea Valente). Insomma, grande successo per la Calabria che ha conquistato i primi due gradini del podio. Una nota di colore. Unico team, con skipper donna ( Gianna Panaja) presente a questo Campionato nazionale è stato quello di Yachting Kroton club. Al terzo posto si è classificata la società Asd tirrenico Volturno Caserta,
con equipaggio composto da Federico Astarita, Eugenio Capasso, Gustavo Astorino, Natalino Sitra. Erano presenti, tra gli altri, alla premiazione l’assessore allo Sport del Comune di Crotone, Claudio Mole’, il presidente regionale Fipsas, Antonio Debilio, il delegato provinciale Fipsas, Ugo Pugliese, il delegato provinciale Coni, Daniele Paonessa.