Sport

Al via il Supermarecross a Crotone

E’ ripresa la corsa verso il titolo per i Campionati Internazionali d’Italia su sabbia “Supermarecross” dopo una lunga pausa che ha dato spazio ai campionati su tracciati tradizionali. La spettacolare sabbia del sud per gli ultimi due appuntamenti.  Questo pomeriggio prende il via la quinta e penultima tappa, seguirà poi Giardini Naxos per l’ultimo e decisivo appuntamento. Questa di Crotone, dove il locale Moto Club Ugo Gallo si è adoperato da giorni affinché tutto si svolga nel migliore dei modi, non è una novità in termini di location ospitanti una tappa del Supermarecross, questo perché il sodalizio riprende la sua corsa ventennale come organizzatore di questo evento, dopo averlo visto nascere negli anni ottanta. L’ultimo anno in cui il Supermarecross ha fatto tappa a Crotone è stato nel 2006, con la 21^ edizione. Quindi questa del 2015 è la 22^ edizione. La logistica è ubicata sul Lungomare Gramsci di Crotone, in pieno centro cittadino e sull’ arenile antistante sorge il tracciato. I lavori di allestimento dello stesso, che è  lungo circa 900 metri,sono stati eseguiti  a metà settimana. Una ghiotta opportunità questa per i crotonesi di assistere ad un evento unico nel suo genere. In occasione della manifestazione, è stato allestito sul lungomare, presso l’ex Lazzaretto, il “Museo Supermarecross” dedicato interamente alla storia del campionato che proprio a Crotone ha visto scrivere le pagine più belle e indelebili della sua storia e che vede esposti cimeli rarissimi del “Supermarecross” appartenenti alle famiglie Di Stefano e Gallo. Gaetano Di Stefano, nel 1982, è stato l’inventore del Supermarecross e Ugo Gallo, già presidente del Moto Club Crotone, il promotore del Supermarecross nella città di Pitagora. Nell’ambito della manifestazione sono stati istituiti due premi speciali: la “Coppa Gaetano Di Stefano” e la “Coppa Ugo Gallo” che andranno ai vincitori della finalissima crotonese della Supercampione nella classi MX1 e MX2. I trofei che andranno ai vincitori di tutte le categorie sono stati realizzati dal maestro orafo Michele Affidato. Il programma dell’evento prevede, tra l’altro, “la Festa dei Piloti” , in fase di svolgimento . Si tratta di spettacoli dal vivo, degustazioni di prodotti enogastronomici locali, esibizioni di skateboard, musica con i Djs crotonesi. Come detto questa è la penultima prova in programma e qui dovrebbero delinearsi già spunti interessanti per la conquista dei rispettivi titoli di categoria. Nella MX2 il dominatore dell’ultima prova disputata a Policoro, Antonio Mancuso, comanda la classifica con 2084 punti sul laziale Gianluca Di Marziantonio che segue con 1007 punti. Ovviamente i 500 punti in palio per questa prova di Crotone saranno molto importanti. La MX1 vede un testa a testa, con pochi punti di distacco, tra Giovanni Bertuccelli e Marco Maddii, i due sono staccati di soli 138 punti. Lotta tra i due che si sta instaurando anche nella Supercampione Assoluto, particolare classifica istituita quest’anno che vedrà premiare con una autovettura il miglior specialista sui terreni tradizionali e su sabbia. Qui il primato momentaneo è del pilota toscano che comanda sul siciliano per soli 25 punti. Lo stesso Marco Maddii comanda anche la classifica della classe 300. Classe 125 con Alessandro Lentini in cima alla classifica provvisoria con 1730 punti sul rivale Riccardo Lauretti con 1317. Infine la Minicross con lo strapotere di Emilio Scuteri in vetta con 2000 punti, segno di quattro vittorie su quattro. Scuteri è seguito in classifica Carmelo Ferla a 1510 punti. Nota importante della manifestazione è la presenza della diretta tv su Nuvolari (Canale 62 digitale terrestre) e in streaming su Nuvolari.it e su Sportelevision.it


confsupconf supmare