Attualità

Akrea: La Flaica Cub chiede un tavolo di confronto e plaude al nuovo Cda

La Flaica Uniti CUB ha sempre sostenuto che chi avvia un progetto deve portarlo a termine per vedere o modificare eventuali errori di percorso pertanto, augura al Presidente Rocco Gaetani ai consiglieri Pantaleone Telemaco Pedace, Erminia Longo, al Collegio Sindacale nelle persone di Maurizio Racco, Maurizio Macrì e Silvana Buscema sindaci effettivi e Patrizia Suppa e Ada Filiberto dell’AKREA un buon lavoro.
D’accordo con la decisione del primo cittadino ma invitiamo, scrive il segretario provinciale Antonio Rocco,  al Sindaco Ugo Pugliese a un mese dell’assunzione dei 28 ex dipendenti akros nell’A.KR.E.A. a convocare il Gruppo di lavoro come recita al punto 12 dello stesso accordo, per tirare le somme su quanto in questo primo mese è stato fatto.
Se AKREA deve essere un fiore all’occhiello per la città di Crotone il confronto con le parti sociali e molto importante.
Ricordaiamo, sostiene ancora Antonio Rocco,  tutti i cittadini che hanno perplessità sul eventuale accordo ho sui eventuali curriculum inviati per la scelta della nuova governans AKREA che il diritto di accesso agli atti e ai documenti amministrativi è riconosciuto dalla Legge 7 agosto 1990 n. 241 “Nuove Norme sul procedimento amministrativo” (art. 22-28) modificato dalla Legge 11 febbraio 2005 n. 15Modifiche ed integrazioni alla Legge 241 del 1990 concernenti norme generali sull’azione amministrativa. E’ il diritto degli interessati a prendere visione ed eventualmente ottenere copia dei documenti amministrativi.
L’Informativa della Flaica Uniti CUB e metodo di trasparenza da parte del sindacato CUB che non ha nessun interesse o colore politico e un dovere nei confronti dei cittadini crotonesi che pagano le tasse, che tutti i giorni affrontano con i vari problemi di salute e di lavoro. La Flaica Uniti CUB, conclude Antonio Rocco,   crede nella differenziata, ma bisogna discutere su alcune lacune che la stanno ritardando.