Cronaca

Ai domiciliari ma con un borsone di droga nel garage: 42enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Pellaro, hanno arrestato Giuseppe Barillà, 42enne reggino, già noto alle forze dell’ordine, accusato di detenzione di sostanza stupefacente.
In particolare, i militari dell’Arma, durante la perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione dell’uomo lo hanno sorpreso detenere un borsone di colore rosso e nero, adagiato su un mobile in legno con all’interno sei buste termo-sigillate contenenti della marijuana per complessivi circa 2 kg. Il tutto veniva posto sotto sequestro per essere poi trasmesso al RIS di Messina per le analisi tossicologiche del caso.
L’uomo invece, è stato dichiarato in stato di arresto con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e associato presso il carcere di Reggio Arghillà e messo a disposizione della competente autorità giudiziaria.