GLAM STRISCIA
METAL CARPENTERIA
PULIVERDE

Aeroporto Sant’Anna: Incontro alla Regione, nei prossimi giorni un’assemblea degli enti locali

Pubblicato il 13 febbraio 2018 alle 18:03 - di Redazione

Si è svolto oggi pomeriggio, nella Cittadella regionale, un incontro sull’Aeroporto S.Anna di Crotone con il Presidente della Giunta Mario Oliverio, il sindaco di Crotone Ugo Pugliese, i sindaci dei Comuni di  Melissa, Cutro, Cirò, Belvedere Spinello, San Nicola dell’Alto e Carfizzi, il deputato Nicodemo Oliverio, la consigliera regionale Flora Sculco, il presidente e il direttore di Sacal, rispettivamente Arturo De Felice e Piervittorio Farabbi, il presidente di Confindustria Crotone, Michele Lucente. Durante la riunione  – si legge in una nota della Regione Calabria – il Presidente Oliverio ha manifestato la volontà da parte della Regione di concorrere in maniera concreta alla ripartenza dello scalo per renderlo operativo già dall’imminente stagione estiva.

Per quanto riguarda la gestione, i sindaci presenti all’incontro hanno manifestato la propria disponibilità a sostenere con ogni forma, in questa fase transitoria e in attesa che lo scalo entri operativo a pieno regime, nel rispetto delle normative vigenti.

La Regione ha già disposto una concreta e cospicua disponibilità finanziaria, anche in questo caso nel rispetto delle normative vigenti, per concorrere alla ripresa dell’attività dei voli sullo scalo crotonese.

I sindaci – conclude la nota della Regione Calabria – presenti all’incontro convocheranno nei prossimi giorni un’assemblea dei rappresentati di tutti gli enti locali del Crotonese per concretizzare la propria disponibilità. Il Presidente Oliverio ha informato di aver avuto contatti con Ryanair, per l’attivazione di nuovi collegamenti dal S.Anna, che ha messo in collegamento con Sacal al fine di verificare concretamente la possibilità di attivare eventuali collegamenti sin dai prossimi mesi antecedenti la stagione estiva.

LAGANI PIEDONE
Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterPrint this page

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione