Attualità

Aeroporto Sant’Anna: Bye Bye Ryanair, da oggi tutti a terra!

Con il decollo dei due voli per Bergamo e Roma oggi si é chiusa l’esperienza pitagorica con la compagnia irlandese Ryanair.
Vola via Ryanair e chiude i battenti lo scalo pitagorico a partire dalla mezzanotte del 1° novembre.
Grande è l’amarezza per la perdita, seppur temporanea dell’unica via di collegamento con l’Italia e il mondo.
Grande amarezza per aver perso la compagnia irlandese, compagnia molto apprezzata dai calabresi e non solo per via delle tariffe agevolate che consentivano a tutti di poter raggiungere le principali città italiane.
Mentre accade tutto ciò il mondo politico, gioca a scarica barile.
Si registra un vero e proprio rimpallo di responsabilità su quanto si sta verificando.
L’ennesimo colpo inferto allo sviluppo economico e turistico di un territorio dotato di tante potenzialità ma privo di uomini in grado di difenderlo.
La storia del resto parla da sola.
L’ultimo volo dal Sant’Anna avviene nel giorno in cui si ricorda l'”Eccidio di Fragalà” esempio forte di come uomini, donne e bambini pronti a tutto, anche al sacrificio delle loro vite per difendere  valori e ideali come la libertà, la coesione e unione nella riscossa all’indipendenza e alla lotta contro il sopruso.
Sessantanove anni fa la lotta dei contadini su quelle terre portò all’ottenimento della riforma agraria, oggi invece si resta impassibili davanti a quanto accade.
Ci si indigna dietro la tastiera di un pc, si punta il dito contro tutto e contro tutti ma non si arriva ad un’assunzione di responsabilità che non è solo della politica.
Ancora una volta ci si accorge a cose fatte che si è isolati dal mondo.
E’ accaduto per la strada ferrata, è accaduto per le fabbriche accade e non è la prima volta per l’aereoporto.
Eppure due anni fa i dipendenti di quello scalo denunciarono quello che sta accadendo oggi.
Dal primo novembre quei dipendenti saranno collocati tutti in ferie in attesa che venga perfezionata la loro pratica di mobilità
C’è chi rassicura che si tratterà di una chiusura momentanea e c’è chi (e sono molti) teme che l’isolamento del territorio crotonese durerà parecchio.
Gli addetti ai lavori sanno perfettamente cosa significa il termine chiusura, seppur momentanea, per una struttura aeroportuale.
Ci sono dei rischi seri che non si tratti, come qualcuno dice di tempi brevi, ma come si suol dire in alcuni casi a dirlo sarà il tempo