Cronaca

A Isola Capo Rizzuto (KR) strade utilizzate come piste, bimbo di nove anni in coma

Un bambino di 9 anni, di Isola Capo Rizzuto (KR) è dal pomeriggio di ieri in coma a Catanzaro perché investito da una moto di grossa cilindrata.
Il triste episodio si è verificato lungo via della Libertà.
Una tragedia annunciata, sostengono gli abitanti della zona che, unitamente a quelli di via Karl Marx e viale Gramsci, hanno più volte chiesto maggiori controlli e più sicurezza.
Da tempo, infatti, gli abitanti di queste vie non trovano pace
Giorno e notte, queste strade si trasformano in vere e proprie piste, sulle quali ragazzi del posto, per provare l’adrenalina della velocità sfrecciano con le loro due ruote danneggiando le autovetture in sosta e non solo.
Per questi ragazzi, sostengono gli abitanti delle vie interessate alle scorribande, non rispettare i limiti di velocità è divenuta la norma.
Non si tiene in nessun conto che la strada è frequentata da molti pedoni e soprattutto da bambini.
Inascoltata è rimasta anche la richiesta dell’associazione “Il Tiglio”, relativa all’installazione di dossi.
Dopo quanto accaduto, nel pomeriggio di ieri, i cittadini che si sono rivolti alla nostra redazione, auspicano che le loro richieste vengano prese in considerazione e soprattuto che vengano adottati tutti i provvedimenti tesi a garantire la sicurezza e la tranquillità delle persone lungo queste vie.