Attualità

A Crotone dal 20 al 22 settembre il IV Raduno Regionale dei Vigili del Fuoco

La sezione provinciale di Crotone dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco ha organizzato il IV raduno regionale. La manifestazione prevede la presenza a Crotone di un numero considerevole di associati, Vigili del Fuoco provenienti da tutta la regione in servizio ed anche in pensione, dal 20 al 22 settembre 2019. Il clou della manifestazione si avrà domenica con la sfilata degli associati, di tutta la Calabria, che partirà dalla Lega Navale per giungere a piazza Duomo accompagnati dalla banda musicale città di Crotone. A seguire, alle ore 12.00, la celebrazione della santa messa officiata da Monsignor Ezio Limina dove sarà celebrata la santa messa. L’evento sarà caratterizzata da diverse escursioni sul territorio.
Il raduno – come sostenuto da Mario Todarello presidente provinciale dell’Associazione – nasce per evidenziare e mantenere vivo lo spirito di corpo che caratterizza i Vigili del Fuoco, “eroi del quotidiano”, pronti ad intervenire in qualsiasi circostanza anche espressione dei valori di appartenenza e solidarietà: i Vigili del Fuoco.
IL PROGRAMMA
20/09/2019 – Venerdì
Check-in in hotel nel pomeriggio, sistemazione in camere; a seguire cocktail di benvenuto e cena nel ristorante dell’hotel; la serata sarà animata.
21/09/2019 – Sabato
Ore 09,00 visita guidata nell’Area Archeologica di Capo Colonna, a seguire visita nel centro storico della città, ed al Museo Nazionale di Crotone. Al termine rientro e pranzo in hotel.
Nel pomeriggio escursione in località Le Castella per una piacevole passeggiata e visita al Castello Aragonese. Per i partecipanti che vogliono godersi un po’ di mare avranno la spiaggia a loro disposizione.
Rientro il albergo per la cena. Serata animata.
22/09/2018 – Domenica
Ore 10,30 raduno in Piazza Rino Gaetano, ore 11,00 inizio sfilata (breve tratto Lungomare, Via Poggioreale, Via Messinetti e arrivo in Piazza Duomo). E’ prevista la partecipazione della banda musicale. Ore 12,00 inizio S.Messa officiata da Monsignor Don Ezio Limina. Al termine pranzo di gala presso la struttura alberghiera.