Attualità

365 giorni con Lilt

Inaugurata con grande successo di pubblico e di critica la mostra fotografica ‘365 giorni con Lilt, promossa dalla sezione provinciale della Lega tumori con la collaborazione di Gal Kroton. L’esposizione ha aperto i battenti ieri sera  presso la torre aragonese di Torre Melissa, sede del Gal Kroton,

\n

La mostra, visitabile gratuitamente fino al 30 agosto, ripercorre la storia per immagini del progetto ambizioso denominato CaLILTario 2016,”365 giorni con Lilt”, il cui ricavato servirà a finanziare gli screening oncologici a Crotone, nel poliambulatorio della Lilt. 14 fotografi crotonesi hanno aderito a questo importante progetto, realizzando 12 scatti che ritraggono donne e uomini del luogo, persone comuni, che si sono spogliate davanti all’obiettivo  per dar voce alla propria indignazione per  l’assenza di risposte ad una problematica oncologica territoriale  e per parlare di speranza attraverso la prevenzione: volti, storie, voci di una Crotone che non accetta più il silenzio , che vuole risposte e che vuole reagire prevenendo. L’hashtag coniato per l’iniziativa è a tal proposito #ICrotonesiFannoQualsiasiCosaPerUnaGiustaCausa.”Vista la bellezza delle immagini venute fuori e dei tanti scatti generati, al di là dei 12 utili per il calendario – ha spiegato Damiano Falco, presidente Lilt Crotone – abbiamo deciso di farne una mostra fotografica itinerante, che vogliamo mettere a disposizione gratuitamente di tutte le sezioni provinciali della Lilt che ne facessero richiesta”. “Il progetto  – ha aggiunto Patrizia Pagliuso, vicepresidente Lilt Crotone – è stato complesso e coraggioso e ha coinvolto tutte le fasce culturali sociali e produttive del territorio provinciale, ha riscosso un buon feedback nella presentazione ottenendo visibilità nazionale e regionale, grazie all’anteprima dei giorni scorsi, a Expo, Cascina Triulza”. “Grazie alla sinergia con la Lilt – ha osservato Natale Carvello, presidente Gal Kroton – stiamo portando avanti un percorso comune che punta su sana alimentazione, prevenzione oncologica e promozione del territorio”. Un plauso all’iniziativa è stato espresso dal l’assessore del Comune di Crotone, Claudio Mole’, che ha sottolineato il ruolo dello sport nella promozione di corretti stili di vita come arma di prevenzione dei tumori.  Il delegato provinciale del CONI, Daniele Paonessa, ha dato la sua disponibilità ad attuare insieme con la Lilt sul territorio un progetto pilota per le scuole crotonesi su sana alimentazione, sport e prevenzione oncologica. La mostra consta di 13 stampe in formato di 50 x 70m cm e da 50 stampe 10×15. Le stampe sono  in bianco e nero e incorniciate.  E’ prevista la proiezione di 2 filmati a tappeto per l’intera durata espositiva. All’interno dell’esposizione era presente, inoltre, l’opera che il maestro orafo Gerardo Sacco ha creato per il progetto Nazionale Lilt per Expo.

\n