GERARDO SACCO STRISCIA
METAL CARPENTERIA
PULIVERDE

Crotone: Revocata la sospensione dell’attività alla maestra accusata di maltrattamenti

Pubblicato il 21 aprile 2017 alle 13:14

Il giudice del Tribunale di Crotone ha revocato alla maestra accusata di maltrattamenti,  la sospensione dell’attività.
I fatti risalgono allo scorso mese di dicembre a conclusione di un indagine svolta in un asilo cittadino a seguito delle denunce fatte da alcuni genitori.
La denuncia dei genitori aveva consentito alla Polizia di Crotone, in particolare agli uomini della Squadra Mobile diretta da dott. Fabio Zampaglione, di porre fine agli episodi di maltrattamenti, notificando alla maestra un’ordinanza di applicazione della misura cautelare interdittiva della sospensione dell’esercizio e il divieto di svolgere l’attività d’insegnamento.
L’insegnate, 64 anni, venne da subito sospesa dall’attività, oggi assistita dall’avvocato Fabrizio Salviati , il giudice ha deciso di  revocare  alla donna la sospensione.
Da quanto si apprende la sessantaquattrenne, fortemente turbata da quanto accaduto e dal linciaggio mediatico che ne è scaturito sui social non intende più esercitare la professione.

GERARDO SACCO FASCIONE

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione WeSud