AUTONOVANTA STRISCIA
METAL CARPENTERIA
METAL CARPENTERIA

Crotone: Convocazione in azzurro per Ceccherini, Falcinelli e Ferrari

Pubblicato il 9 aprile 2017 alle 23:55

Tris rosso-blu per  Mister Ventura.
Ceccherini, Falcinelli e Ferrari sono stati convocati a Coverciano dove da domani si radunerà la Nazionale.
La notizia arriva con la vittoria casalinga contro l’Inter di Pioli, una vittoria che entra nella storia e riaccende la speranza.
La  convocazione in azzurro per Ceccherini, Falcinelli e Ferrari, in occasione dello stage indetto da Mister Ventura martedì 12 e mercoledì 13 Aprile, con sede a Coverciano, viene salutata da tutti positivamente
Per i primi due si tratta addirittura di una conferma, dopo la chiamata in azzurro del 20 Febbraio, mentre GianMarco Ferrari è alla sua prima convocazione. Una stagione davvero esaltante per i tre ragazzi che, con prestazioni di rilievo condite anche da diversi gol, stanno fornendo un contributo incisivo nel percorso del Crotone verso la salvezza. Proprio la squadra pitagorica, dopo aver scoperto e lanciato diversi giovani talenti, si conferma dunque come vero e proprio volano per tutti quei calciatori che, come Ceccherini, Ferrari e Falcinelli, hanno numeri d’eccezione e grandi potenzialità da esprimere.
Sul versante organizzativo, la Nazionale si radunerà domani sera a Coverciano e sosterrà una doppia seduta di allenamento nelle giornate di martedì 12 e mercoledì 13 aprile. Il progetto portato avanti dalla FIGC e dal Ct Ventura ha l’obiettivo di allargare la base dei calciatori pronti a far parte della Nazionale e attuare un ricambio generazionale. Previsti altri due appuntamenti (2-3 maggio e 29-30 maggio) prima dell’amichevole di mercoledì 31 maggio allo stadio ‘Carlo Castellani’ di Empoli contro San Marino.

EUROSPAR FASCIONE

wesud è aperto alla condivisione di materiale e di idee, la responsabilità civile e penale di manoscritti e immagini ricevute è da imputare esclusivamente agli autori. La redazione, pertanto, non è da considerarsi necessariamente in linea con gli stessi.

Redazione WeSud